Ducati Traction Control & DQS EVO 2

Ducati Traction & DQS EVO 2 è ora disponibile anche per Panigale V4 e Panigale V4 S. Derivato dalla Ducati MotoGP, è stato sviluppato per Panigale V4 R e Panigale V4 R del campionato Superbike. Oltre ad interfacciarsi con l’Inertial Measurement Unit a 6 assi e adattare l’intervento e lo slittamento all’angolo di piega della moto, il software migliora sensibilmente la gestione della potenza in uscita di curva grazie alla nuova strategia di controllo predittiva. Agendo non solo sul valore istantaneo dello spin posteriore, ma anche sulla sua variazione, intercetta più velocemente le perdite di aderenza e riduce i picchi di slittamento, garantendo così un intervento più rapido e regolare.

 
Tutto ciò si traduce in una maggiore stabilità del veicolo in uscita di curva, anche in condizioni di aderenza non ottimali, maggior accelerazione e miglioramento della performance sia sul giro secco che sui long run. Inoltre, il DTC Evo 2, in aggiunta alla gestione dell’anticipo dell’accensione e dell’iniezione, prevede l’intervento delle valvole dei corpi farfallati quando non è necessario un intervento rapido del controllo, permettendo di mantenere parametri di combustione ottimali e ottenendo una risposta del motore ed un intervento più fluidi.  

Il software è stato realizzato per migliorare notevolmente le prestazioni in pista per coloro che montano gomme slick o rain sia utilizzando lo scarico Ducati Performance Racing , sia mantenendo l’impianto di serie. Può essere impostato su 8 diversi livelli, permettendo al pilota di adattare la strategia di controllo al proprio stile di guida e alle condizioni di aderenza, ottenendo il massimo della performance. Quando il DTC Evo 2 è fissato a livello “1” o “2”, è disponibile la funzione Spin on demand, un controllo dinamico dello slittamento direttamente correlato alla richiesta del rider, che consente al pilota di controllare la moto ad un livello precedentemente raggiungibile solo dai piloti esperti o piloti professionisti. 

Quando la moto è in piega, il pilota può utilizzare il comando gas come interfaccia diretta con il sistema e, solo per richieste superiori ai 120 Nm di coppia, ottenere un maggior slittamento del posteriore rispetto a quello concesso dal normale livello di intervento del DTC Evo 2, in modo da innescare un graduale sovrasterzo di potenza, che, mantenendo sotto controllo i parametri di sicurezza, permette a tutti gli effetti di chiudere la traiettoria con la ruota posteriore. 

Può essere impostato su 8 diversi livelli (6 per gomme slick e 2 per gomme rain) , permettendo al pilota di adattare la strategia di controllo al proprio stile di guida e alle condizioni di aderenza, ottenendo il massimo della performance 

Il DQS EVO 2, derivato anch’esso dalla Panigale V4 R riduce i tempi di taglio in up shift consentendo cambiate più sportive ad alti carichi, oltre i 10.000 rpm, tipici dell’utilizzo pista e aumenta la stabilità nelle cambiate in forte accelerazione a moto in piega.

Contatta il tuo concessionario Ducati per installare DTC Evo 2 sulla tua Panigale.

Iscriviti alla newsletter

Inserendo il tuo indirizzo email sarai sempre aggiornato sulle novità e le promozioni Ducati.

Puoi in qualsiasi momento completare la tua registrazione e creare il tuo profilo nella sezione MyDucati per ricevere comunicazioni personalizzate e accedere a tutte le funzionalità.

Acconsenti all'informativa privacy
Inserisci una email valida