Il Ducati Team di nuovo in pista a Jerez per la seconda gara della stagione MotoGP

La revisione del calendario MotoGP, dovuta allo stop per la pandemia mondiale, ha fatto si che per ben 5 volte ci si troverà a svolgere gare sul medesimo circuito a distanza di una settimana.

Il Gran Premio di Spagna, prova di apertura del mondiale 2020, ha visto Andrea Dovizioso conquistare il primo podio stagionale a fronte di un’ottima gara viste le premesse. Non dimenticando il recente infortunio alla spalla patito da Andrea, le condizioni delle prove avevano evidenziato qualche problema di troppo per poter puntare alla vittoria. Ciò nonostante Dovizioso è riuscito a portare a casa un bel podio e 16 preziosi punti che, in una ottica di un campionato con un numero di gare limitato, è da considerarsi un buonissimo risultato. 

Purtroppo per Danilo Petrucci il weekend è stato fortemente condizionato dall’incidente subito nei test di mercoledì, quando è stato disarcionato incolpevolmente dalla sua Desmosedici GP subendo peraltro danni fisici che si sono ripercossi per i giorni successivi. La top ten centrata è tutto sommato soddisfacente, auspicando che i pochi giorni di riposo siano funzionali al recupero del ternano. 

Nemmeno il tempo di far raffreddare i motori e a Jerez si tornerà a fare sul serio già da venerdi, questa volta con il Gran Premio di Andalusia. Ci si troverà nell’inedita situazione di avere già tutti i riferimenti ed i punti su cui migliorare per la nuova gara, ed a meno che di grossi stravolgimenti metereologici, le condizioni dovrebbero rimanere le medesime con grandissimo caldo e particolare attenzione alla gestione degli pneumatici.

Appuntamento quindi a venerdì con le prove libere che apriranno il weekend di gara che si preannuncia infuocato al di là delle condizioni meteo, Forza Ducati! 

Per tutti i Ducatisti sarà possibile seguire gli aggiornamenti live dalla pista e commentare le gare insieme a noi su Twitter e sui nostri account ufficiali Facebook e Instagram e non dimenticate di usare l'hashtag #ForzaDucati.

GP di Andalusia
Circuito de Jerez - Angel Nieto (GP di Andalusia)
24 luglio - 26 luglio 2020 Circuito de Jerez - Angel Nieto
Info generali

Costruito nel 1986, il circuito di Jerez ha ospitato il suo primo GP l'anno successivo, diventando rapidamente uno dei tracciati più popolari del Mondiale MotoGP. Il circuito è situato all'interno di una valle in Andalusia, nel sud della Spagna, uno scenario spettacolare contraddistinto da condizioni metereologiche quasi sempre ottimali. Le gradinate consentono di ospitare oltre 200.000 spettatori, e il tracciato è stato riasfaltato nel 2005.

Dati circuito
  • Lunghezza 4.423 Km
  • Curve 13
  • Giro record 1'38''051
  • Numero giri 25
  • Velocità media 162.3
  • 24 luglio
    • Prove libere 1 UTC
    • Prove libere 2 UTC
  • 25 luglio
    • Prove libere 3 UTC
    • Prove libere 4 UTC
    • Qualifiche 1 UTC
    • Qualifiche 2 UTC
  • 26 luglio
    • Gara UTC