La MotoGP arriva in Italia per il doppio appuntamento di Misano

Due weekend di gara sulla pista romagnola, con la possibilità di sostenere i nostri piloti dalla Tribuna Ducati nel secondo appuntamento del 20 settembre.

Dopo il doppio appuntamento in Austria, la MotoGP sbarca in Italia per due gare a Misano vista la cancellazione del Mugello, e per i piloti Ducati si tratterà di una ghiotta occasione oltretutto sostenuti dal primo pubblico ammesso alle gare MotoGP quest’anno. A Misano infatti, per la prima volta sarà possibile agli appassionati assistere dagli spalti alle gare, seppure in numero contingentato. 

Andrea Dovizioso approda a Misano forte del suo secondo posto nel mondiale e reduce dalla prima vittoria stagionale nella prima gara di Zeltweg. Sul tracciato romagnolo Andrea ha già avuto modo di trionfare nel 2018 e trattandosi di un tracciato usato da Ducati per svolgere i test, le aspettative di fare due belle gare sono molto alte. Non vi ha ancora vinto Danilo Petrucci, che però ha centrato qui il podio nel 2017 e pertanto anche per lui le aspettative sono per buoni risultati. 

Non possiamo poi dimenticare Jack Miller che occupa la terza piazza in classifica e che a Misano sarà pronto a dar battaglia vista la vittoria sfuggitagli per poco in Austria. Il pilota australiano sta mostrando una costanza di risultati a lui sconosciuta, certamente un buon viatico per la sua presenza nel team ufficiale dal prossimo anno. Misano vedrà poi il ritorno in pista di Pecco Bagnaia, che infortunatosi nel secondo appuntamento di Jerez ha dovuto saltare ben tre gare. Anche per lui si tratterà della gara di casa, visto che abita a pochi chilometri al tracciato. Ed i propositi di rivincita per il pilota italiano saranno altissimi, dato il podio colto nel primo appuntamento stagionale.

Anche Johann Zarco è pronto ad affrontare le due gare italiane conscio del fatto di avere un mezzo competitivo e che gli già permesso di salire sul podio a Brno. Il suo compagno di squadra Tito Rabat invece sembra palesare qualche difficoltà di troppo in questa stagione. Misano potrebbe essere la buona occasione per cambiare il corso della stagione, dal momento che l’iberico apprezza la pista italiana.

Il Misano World Circuit è stato recentemente riasfaltato e, per evitare sorprese, il Ducati Team ha fatto svolgere una giornata di test al collaudatore Michele Pirro a fine giugno. Al di là della nuova superficie la pista è forse la più conosciuta da Ducati, dal momento che qui vi si svolge dal 1998 anche il World Ducati Week. 

Tutti pronti quindi a tifare Ducati questo weekend, non dimenticando che nell’appuntamento della settimana successiva, vi sarà la fantastica possibilità di sostenere i piloti Ducati direttamente in autodromo dalla Tribuna Ducati ed i cui biglietti sono già in vendità qui

Per tutti i Ducatisti sarà possibile seguire gli aggiornamenti live dalla pista e commentare le gare insieme a noi su Twitter e sui nostri account ufficiali Facebook e Instagram e non dimenticate di usare l'hashtag #ForzaDucati.

GP San Marino e della riviera di Rimini
Misano World Circuit Marco Simoncelli (GP San Marino e della riviera di Rimini)
11 settembre - 13 settembre 2020 Misano World Circuit Marco Simoncelli
Info Generali

Costruito nel 1972, il circuito di Misano è stato la sede di numerosi gran premi negli anni ottanta e novanta, prima di uscire dal calendario per quattordici anni. Dopo una serie d’interventi per migliorare la struttura e il cambio della direzione di marcia, Misano è tornata nel calendario MotoGP nel 2007. Come sempre succede per le gare di casa, i piloti del Ducati Team potranno contare anche sul supporto caloroso dei numerosi tifosi presenti sulla Tribuna Ducati.

Dati circuito
  • Lunghezza 4.226 Km
  • Curve 14
  • Giro record 1'32''319
  • Numero giri 27
  • Velocità media 164.7
  • 11 settembre
    • Prove libere 1 UTC
    • Prove libere 2 UTC
  • 12 settembre
    • Prove libere 3 UTC
    • Prove libere 4 UTC
    • Qualifiche 1 UTC
    • Qualifiche 2 UTC
  • 13 settembre
    • Gara UTC