Il Barni Racing Team schiera la nuova Panigale V4

Trionfatrice ad Eicma nella speciale classifica della rivista Motociclismo come “Moto più bella del salone” per la Panigale V4 inizia ora la rincorsa alle vittorie in gara.
La prima notizia riguarda il suo impiego da parte del Barni Racing Team all’interno del National Trophy 1000 con alla guida Ivan Goi e Luca Conforti. Il team bergamasco è di fatto la prima squadra che annuncia l’utilizzo della nuova creatura nata a Borgo Panigale in ambito racing. Il National Trophy è una competizione inserita all’interno del CIV e che ne segue il calendario. E’ aperta a moto strettamente di serie con formula open per quanto riguarda la cilindrata. Per Ducati si tratta di un banco di prova già utilizzato in passato in quanto nel 2015 Alessandro Valia, capo collaudatore Ducati, vi ha partecipato e vinto sbaragliando la concorrenza con la 1299 Panigale S conquistando il titolo con una gara di anticipo.

Con questo impegno il Barni Racing Team contribuirà allo sviluppo in pista della nuova arma di Ducati che andrà a sostituire nel 2019 la Panigale R nel mondiale Superbike. E per poter svolgere al meglio l’impegnativo compito di domare i 214 cavalli della Panigale V4s, sono stati chiamati due piloti del calibro di Ivan Goi e Luca Conforti. Per il mantovano Goi è un rientro all’interno del Barni Racing team, formazione con cui ha conquistato il titolo italiano due volte, portando tra l’altro alla prima vittoria assoluta la 1199 Panigale nel 2012. Anche per il bresciano Conforti si tratta di un ritorno nel team Barni, squadra con cui ha già avuto modo di gareggiare in passato con buoni risultati.

Nulla è stato lasciato al caso quindi, e ora non resta che attendere il primo semaforo verde della stagione l’8 Aprile a Misano, per vedere in azione Goi e Conforti in sella alla nuova ammiraglia Ducati.