Ducati Lenovo Team

Jack Miller

Nato a Townsville, in Australia, il 18 gennaio 1995, Miller ha compiuto i primi passi della sua carriera agonistica nel motocross, collezionando ben sei titoli australiani prima di passare alle competizioni su moto da strada nel 2009. Trasferitosi in Europa per partecipare al campionato tedesco 125cc, Jack ha conquistato il suo primo titolo IDM nel 2011, all’età di soli 16 anni. Grazie ai successi ottenuti in Germania, l’australiano debutta nel Motomondiale lo stesso anno, partecipando a sei Gran Premi nella classe 125cc.

Nel 2012, Miller prende parte a tutto il mondiale Moto3, correndo con il team Caretta Technology, squadra con la quale disputa anche il campionato 2013, diventandone uno dei protagonisti sul finale di stagione. Ma è nel 2014, con il team Ajo Motorsport, che Jack diventa uno dei principali contendenti al titolo. Dopo una stagione combattutissima, che lo vede ottenere 10 podi (tra cui 6 vittorie) e 8 pole position, il pilota australiano si laurea infine vice-campione del mondo Moto3 a soli due punti da Alex Márquez.

Lo straordinario talento dimostrato nel 2014 gli permette di ottenere la promozione diretta alla MotoGP nell’anno successivo. Dopo una prima stagione di adattamento alla nuova categoria piuttosto impegnativa, nel 2016 Jack si unisce al team Marc VDS con il quale ottiene il suo primo straordinario successo sotto la pioggia al TT Circuit Assen nel GP d’Olanda, nonostante un anno segnato da ripetuti infortuni, che lo costringono a saltare alcuni appuntamenti in Campionato. Dopo aver collezionato una serie di risultati in top ten nel 2017, sempre con la stessa squadra, Miller viene scelto da Ducati nel 2018, anno in cui avviene il suo passaggio al Pramac Racing Team.

In sella alla Desmosedici GP, Jack ottiene la sua prima pole position nella classe regina in Argentina lo stesso anno, mentre è nel 2019 che il pilota australiano riesce a mettere in luce tutto il suo talento: con cinque podi conquistati nel corso della stagione nel GP delle Americhe, nel GP della Repubblica Ceca, nel GP d’Aragon, nel GP d’Australia e nel GP della Comunità Valenciana, chiude il 2019 in ottava posizione finale con 165 punti. Nel 2020, al suo terzo anno con la rossa di Borgo Panigale, Miller si rivela nuovamente protagonista in diverse occasioni, aggiungendo altri 4 podi al suo palmarès in MotoGP e dimostrandosi pronto a vestire i colori della squadra ufficiale.

Il passaggio al Ducati Lenovo Team, squadra ufficiale della casa bolognese, avviene nel 2021. Dopo un inizio di stagione difficile, segnato prima da problemi di sindrome compartimentale all’avambraccio destro (poi subito operato) e in seguito da una caduta, Jack riesce finalmente a ritrovare la sua competitività, centrando una straordinaria vittoria nel Gran Premio di Spagna a Jerez e assicurandosi il gradino più alto del podio anche in un rocambolesco Gran Premio di Francia, disputato solo quindici giorni dopo a Le Mans. Ai due successi consecutivi, segue un terzo posto ottenuto a Barcellona, che riporta Miller a soli 25 lunghezze dal leader della classifica. Una seconda parte della stagione altalenante non gli permette però di mantenersi in lotta per il titolo fino alla fine, nonostante negli ultimi due appuntamenti dell’anno il pilota australiano riesca a mettere a segno altri 2 terzi posti (Portimão e Valencia). Con un totale di 5 podi, tra cui due vittorie, il pilota del Ducati Lenovo Team chiude il 2021 al quarto posto in classifica generale (181 punti), ottenendo il suo miglior piazzamento di sempre in MotoGP. 

Nel suo secondo anno da pilota ufficiale della squadra bolognese, Miller punta ad affermarsi fin da subito come uno dei protagonisti della lotta al titolo iridato. 

Dati personali

  • Numero pilota: 43
  • Età: 27 (nato il 18 gennaio 1995 a Townsville, Australia)
  • Residenza: Andorra, Principato di Andorra
  • Altezza: 173 cm
  • Peso: 64 kg
  • Sito ufficiale: www.jackmiller43.com.au
Iscriviti alla newsletter

Leggi l'informativa privacy per info sul trattamento dati

Inserisci una email valida