Mike Hailwood

Nato nel 1940 a Oxford nel Regno Unito, Mike Hailwood è stato forse il più grande pilota di tutti i tempi. Suo padre, Stan Hailwood, era ricchissimo e fu il suo primo fan, mettendogli a disposizione tutto il necessario per correre in moto. 

Mike disputò la sua prima gara nel 1957, all'età di 17 anni, sul circuito di Oulton Park in Inghilterra in sella a una MV 125, mostrando subito un grande talento naturale, tanto che l'anno successivo era già Campione Inglese nelle classi 125 cc, 250 cc e 350 cc. 

E' datata sempre 1957 la sua prima partecipazione al Tourist Trophy, che concluse al settimo posto alla guida di una PAton 125 con motore a 2 tempi. 

Uno degli aneddoti che rende Mike Hailwood tra i più straordinari piloti di sempre è la sua partecipazione nel 1958 a tutte e quattro le gare del Tourist Trophy, arrivando terzo nella ottavo di litro, settimo nella quarta di litro, dodicesimo nella 250 e tredicesimo nella 500. 

Una delle imprese più epiche di Hailwood fu all'Isola di Man.

Da questa grande prestazione rimase molto colpito lo stesso conte Domenico Augusta che nel 1961 ingaggiò Hailwood per formare un binomio moto-pilota che negli anni successivi si rivelò imbattibile, conquistando quattro titoli mondiali consecutivi dal 1962 al 1965. 

Nel 1978 ricevette la proposta di partecipare nuovamente al Tourist Trophy con una Ducati 900 SS. Durante le prove Hailwood fu il più veloce, e si confermò in gara, dove trionfò su Phil Read e la sua Honda passando tra due ali di folla in visibilio. 

Con questo trionfale ritorno, Mike divennte il mitico "Mike the Bike" e la Ducati ebbe un'incredibile pubblicità in tutto il mondo. 

Iscriviti alla newsletter

Inserendo il tuo indirizzo email sarai sempre aggiornato sulle novità e le promozioni Ducati.

Puoi in qualsiasi momento completare la tua registrazione e creare il tuo profilo nella sezione MyDucati per ricevere comunicazioni personalizzate e accedere a tutte le funzionalità.

Acconsenti all'informativa privacy
Inserisci una email valida