ducati world première

Diavel V4

A partire da 26.390€ i
Dare to be Bold

Con il suo stile ricercato, le linee muscolose ed eleganti il nuovo Ducati Diavel V4 è la sintesi perfetta fra una maxi sport naked e una muscle cruiser, tanto potente nel design quanto efficace e confortevole alla guida.
Il cuore della moto è il motore V4 Granturismo che garantisce fluidità d’erogazione a ogni regime senza rinunciare a potenza elevata (168 CV) e tanta coppia sempre disponibile. Il Diavel V4 sorprende per la sua agilità e maneggevolezza, che le garantiscono doti dinamiche importanti.

V4 Granturismo: il protagonista indiscusso

Nella filosofia Diavel il motore è il fulcro intorno al quale ruota ogni cosa: prestazioni, carattere e stile. Per questo i designer Ducati sono partiti dal V4 Granturismo, rendendolo protagonista di tutti gli elementi di design, con la meccanica bene in vista come tratto distintivo.

Muscle-cruiser con personalità da supersportiva

Il serbatoio è in acciaio ed è caratterizzato da forme movimentate e scultoree che ricordano le supersportive Ducati, mentre la coda si presenta leggera, snella e affilata. Le prese d’aria sono un elemento di rottura della vista laterale, che comunica visivamente le prestazioni di cui è capace il Diavel V4.

Il carattere e l’unicità si trovano nei dettagli

La luce diurna a LED all’anteriore ha una forma a doppia C. Il gruppo ottico posteriore è formato da una matrice di LED puntiformi sotto la coda, dal disegno estremamente originale, che ripropone la doppia C del DRL e non può lasciare indifferenti.

continua a leggere
Sorprendentemente leggero

La ciclistica del Diavel V4 è caratterizzata da un telaio monoscocca e da un forcellone monobraccio, entrambi in alluminio. La leggerezza di questi elementi e del V4 Granturismo, determina un peso in ordine di marcia senza carburante di 223 kg, per un risparmio di ben 13 kg rispetto a Diavel 1260 S.

continua a leggere

Ducati Red e Thrilling Black

Disponibile nel classico rosso Ducati oppure in nero lucido Thrilling Black.
26.390€ i
26.690€ i
  • Ducati Red
  • Thrilling Black
Design inconfondibile.
Personalità unica.

Muscoloso, aggressivo, con le sue “spalle” larghe e lo scarico a quattro uscite orgogliosamente a vista, il Diavel V4 è stato disegnato per trasmettere audacia e non passare inosservato. A partire dal nuovo gruppo ottico anteriore e posteriore, fino alle pedane passeggero retraibili e al maniglione posteriore a scomparsa sono i dettagli che fanno la differenza e rendono il design di questa moto ancora più unico e inconfondibile.

Configura il Ducati Diavel V4

Sportività estrema oppure massimo comfort con gli accessori Ducati Performance. Rendi il tuo Diavel V4 veramente tuo.

configura ora
configura ora
Progettato intorno al V4 Granturismo

Il V4 Granturismo diventa protagonista sulla nostra muscle bike e le permette di esprimere al meglio la propria personalità. Il motore quattro cilindri Ducati garantisce prestazioni elevate, unite a fluidità e regolarità, a ogni regime. La nuova ciclistica si combina in maniera ideale a quelli che sono da sempre i punti di forza del Diavel, come la posizione di guida e il comfort anche nel turismo a medio raggio. Inoltre, grazie a una importante riduzione di peso, maneggevolezza e agilità, migliorano in maniera sensibile.

Potenza, fluidità e leggerezza

Il Diavel adotta il motore V4 Granturismo da 1.158 cm³, elemento centrale del suo design e allo stesso tempo scelta tecnica che migliora prestazioni, dinamica e piacere di guida anche grazie alla sofisticata scelta dell’albero motore controrotante, che riduce l’effetto giroscopico aumentando l’agilità della moto.

continua a leggere
Un suono emozionante e inconfondibile

L’ordine di scoppio Twin Pulse, insieme all’impianto di scarico dedicato e sviluppato con grande attenzione alla “sound quality”, caratterizza in modo inconfondibile il timbro del V4 Granturismo.

continua a leggere
Progettato per andare lontano

L’intervallo record per il controllo gioco valvole a 60.000 km e il cambio olio previsto ogni 15.000 km o 2 anni significano soltanto una cosa: più tempo per guidare e godersi il viaggio.

Deattivazione estesa dei cilindri posteriori

Lo sviluppo del V4 Granturismo ha tenuto in considerazione anche consumi e comfort: il sistema di deattivazione estesa della bancata posteriore agisce sia durante le soste a motore acceso, sia nella marcia a bassi carichi motore in modo da ridurre i consumi e migliorare il comfort termico di pilota e passeggero.

Tipo
V4 Granturismo, V4 a 90°, 4 valvole per cilindro, albero motore contro-rotante, ordine di accensione Twin Pulse, raffreddamento a liquido
Cilindrata
1.158 cc
Potenza
168 CV (124 kW) @ 10.750 giri/min
Coppia
12,8 kgm (126 Nm) @ 7.500 giri/min
Peso a secco
211 kg
Altezza sella
790 mm
scheda tecnica
Ciclistica e ergonomia

La ciclistica, tecnicamente molto raffinata, si incentra su un leggero telaio monoscocca in alluminio fissato alle teste, un forcellone monobraccio fuso nello stesso materiale e telaietto posteriore a traliccio d’acciaio. 

01. Sospensioni

Le sospensioni, completamente regolabili, consistono in una forcella a steli rovesciati da 50mm di diametro (con regolazione della compressione e precarico sullo stelo di sinistra, ed estensione sullo stelo di destra) e in un monoammorizzatore con serbatoio separato a schema piggyback. Il comfort offerto dal Diavel V4, anche sulle lunghe percorrenze, è molto elevato, grazie a selle per pilota e passeggero ampie e ben profilate e all’aumento di 15 mm della corsa per la sospensione posteriore. L’escursione delle ruote è di 120 mm all’avantreno e 145 mm al retrotreno.

02. Freni

L’impianto frenante, da supersportiva, con dischi da 330 mm e pinze Brembo Stylema all'anteriore, assicura prestazioni da record, con valori di picco in decelerazione di ben 11,5 m/s². Un valore che generalmente caratterizza le moto da competizione, ottenibile solo grazie a una calibrazione molto raffinata del sistema ABS.

03. Pneumatici e cerchi

Il Diavel V4 monta cerchi a cinque razze caratterizzati da un design esclusivo con superfici lavorate a vista.
All’anteriore, il cerchio ruota è da 3,5” x 17’’, mentre al posteriore è previsto un cerchio da 8,0” x 17’’. Sul cerchio anteriore è montato uno pneumatico da 120/70 ZR17, mentre lo pneumatico posteriore è da 240/45 ZR17. Le coperture sono Pirelli Diablo Rosso III.

04. Ergonomia

La posizione di guida del Diavel V4 si conferma sportiva ma comoda e accessibile, grazie alle pedane montate in posizione centrale e alla sella posizionata a 790 mm da terra. La sella è stata completamente ridisegnata per offrire maggiore abitabilità longitudinale, sostegno nelle forti accelerazioni e un’ampia libertà di movimento laterale del corpo in piega, grazie anche all’eccellente raccordatura con il serbatoio e alle pedane collocate in posizione centrale. Sul Diavel V4 il manubrio, largo e rialzato, è stato avvicinato di 20 mm al corpo del pilota per migliorare il comfort e il controllo in ogni situazione. La sella passeggero, ampia e ben imbottita, ricalca quella delle precedenti generazioni.

Dotazione elettronica allo stato dell'arte

Il pacchetto elettronico di ultima generazione del Diavel V4 è basato sull’impiego di una piattaforma inerziale a 6 assi (6D IMU – Inertial Measurement Unit) e comprende controlli che gestiscono tutte le fasi della guida.

I parametri di funzionamento di ciascun controllo sono associati di default ai quattro Riding Mode di cui il Diavel V4 è dotato: Sport, Touring, Urban e la nuova modalità Wet, studiata appositamente per i fondi a ridotta aderenza. Ogni riding mode prevede un power mode, che definisce il livello massimo di potenza erogabile e la risposta del motore, e i livelli di intervento dei sistemi elettronici di ausilio alla guida.

Riding Mode Sport

Il Riding Mode Sport è quello più performante. Il Diavel V4, con questo Riding Mode eroga i suoi 168 CV con una risposta diretta e grintosa.

continua a leggere
Riding Mode Touring

Nel Riding Mode Touring la potenza massima del Diavel V4 rimane di 168 CV, ma l’erogazione è più morbida e progressiva e il livello di intervento di DTC e DWC si alza per una maggior controllabilità del veicolo.

continua a leggere
Riding Mode Urban

L’erogazione di potenza del Riding Mode Urban viene ridotta a 115 CV con una risposta particolarmente addolcita e progressiva per gestire al meglio i continui cambi di superficie.

continua a leggere
Riding Mode Wet

Il Riding Mode Wet è studiato per la guida su superfici a bassa aderenza, o, appunto su fondo bagnato.

continua a leggere
Ducati Multimedia System

Il pilota può gestire tutti i sistemi elettronici attraverso il cruscotto TFT a colori da 5”, che offre anche connettività Bluetooth, per associare lo smartphone e utilizzarlo per ricevere chiamate e ascoltare musica, per sfruttare le funzionalità della Ducati Link App, e per utilizzare il sistema di navigazione Turn-by-turn disponibile come accessorio.

Navigatore Turn By turn (accessorio)

Qualora sia installato il sistema di navigazione Turn-by-turn accessorio, il display prevede una visualizzazione dedicata con maggior risalto alle indicazioni del navigatore e tutte le altre informazioni portate in secondo piano. 

ABS Cornering EVO

Il sistema ABS del Diavel V4 prevede la funzionalità “cornering”, che estende l’intervento dell’ABS anche a moto inclinata. L’ABS Cornering utilizza opportunamente i segnali della piattaforma inerziale IMU Bosch per dosare in modo ottimale la potenza frenante della ruota anteriore e di quella posteriore anche in situazioni critiche e con la moto inclinata.

Mediante l’interazione con i Riding Mode, il sistema è in grado di offrire soluzioni adatte ad ogni situazione e condizione di guida nonché preferenza del pilota. Il sistema agisce con tre livelli differenti di intervento. Il livello 1 offre le massime prestazioni per la guida sportiva, non ha attiva la funzionalità Cornering, il rilevamento del sollevamento del posteriore (lift-up) e consente l’imbardata del posteriore in frenata con applicazione dell'ABS al solo anteriore.

Il livello 2 assicura l'equilibrio tra anteriore e posteriore senza rilevamento del sollevamento della ruota posteriore ma con la funzionalità Cornering attiva e calibrata per la guida sportiva. Il livello 3 consente l'ottimizzazione dell'azione frenante con rilevamento del sollevamento della ruota posteriore e la funzionalità Cornering attiva e calibrata per la massima sicurezza (configurazione safe & stable).

Ducati Traction Control (DTC) EVO 2

La nuova strategia del Ducati Traction Control (DTC) EVO 2 deriva dalla Ducati Desmosedici GP18 ed è già impiegata sulle famiglie Panigale V4 e Streetfighter V4. Oltre a interfacciarsi con l’Inertial Measurement Unit (IMU) a 6 assi e adattare l’intervento e lo slittamento all’angolo di piega della moto, il software migliora sensibilmente la gestione della potenza in uscita di curva grazie alla nuova strategia di controllo “predittiva”. Agendo non solo sul valore istantaneo dello spin posteriore, ma anche sulla sua variazione, intercetta più velocemente le perdite di aderenza e riduce i picchi di slittamento, garantendo così un intervento più rapido e regolare. Tutto ciò si traduce in una maggiore stabilità del veicolo in uscita di curva, anche in condizioni di aderenza non ottimali, maggior accelerazione e miglioramento della performance.

Inoltre, il DTC EVO 2, in aggiunta alla gestione dell’anticipo dell’accensione e dell’iniezione, prevede l’intervento delle valvole dei corpi farfallati quando non è necessario un intervento rapido del controllo, permettendo di mantenere parametri di combustione ottimali e ottenere una risposta del motore e un intervento più fluidi.

Il DTC EVO 2 può essere impostato su 8 diversi livelli (6 in condizioni da asciutto e 2 da bagnato), consentendo al pilota di adattare la strategia di controllo al proprio stile di guida e alle condizioni di aderenza, ottenendo il massimo della performance.

Ducati Wheelie Control (DWC) EVO

Il Diavel V4 è inoltre equipaggiato con l’ultima versione del Ducati Wheelie Control (DWC) EVO. Questo sistema, utilizzando le informazioni dell’IMU 6D Bosch, controlla l’impennata e consente di ottenere la massima prestazione in accelerazione con facilità e sicurezza. Il DWC EVO rileva più accuratamente la presenza e l’entità delle impennate e interviene per controllarle con un maggiore livello di precisione, così da assecondare in modo ancora più puntuale le richieste del pilota.

Ducati Power Launch (DPL) EVO

Questo sistema, regolabile su tre livelli, è in grado di garantire partenze fulminee, permettendo al pilota di concentrarsi solo sulla gestione del rilascio della frizione permettendo all’animo “Dragster” del Diavel V4 di esprimersi appieno. Una volta impostato, sarà sufficiente inserire la prima marcia e spalancare il gas: il DPL durante la prima fase della partenza, mentre il pilota modulerà il rilascio della frizione, manterrà il V4 Granturismo stabile attorno ad un regime ottimale in funzione del livello DPL selezionato; nella seconda fase, quando la frizione sarà completamente rilasciata, il DPL controllerà la coppia erogata per garantire la massima accelerazione possibile sulla base del livello predefinito. 

Ducati Quick Shift up/down (DQS) EVO 2

Il DQS EVO 2 con funzione up/down, messo a punto per la Panigale V4, sfrutta le informazioni sull’angolo di piega per massimizzare la stabilità della moto durante la fase di cambio marcia in curva.

Il DQS EVO 2, oltre a minimizzare i tempi di cambiata, permette di scalare senza l’utilizzo della frizione garantendo staccate ancora più efficaci. Il sistema comprende un microinterruttore bi-direzionale integrato nel cinematismo della leva che, in corrispondenza di ogni azionamento del cambio, invia un segnale alla centralina di controllo del V4 Granturismo. Il sistema agisce in modo distinto per cambiata e scalata, integrando l’azione su anticipo accensione e iniezione, già presenti sul sistema up-shift, con l’apertura controllata della valvola a farfalla per il funzionamento in down-shift grazie alla gestione del sistema full Ride by Wire.

Cruise Control

Il Cruise Control rende più rilassanti i trasferimenti autostradali.

Configura il Ducati Diavel V4

Sportività estrema oppure massimo comfort con gli accessori Ducati Performance. Rendi il tuo Diavel V4 veramente tuo.

configura ora
configura ora
Personalizzazione

Gli appassionati che vorranno personalizzare il proprio Diavel V4 troveranno tante possibilità nel catalogo Ducati Performance, a cominciare dalle valigie semirigide da 48 litri totali per cui Diavel V4 è già predisposto, che assieme allo schienalino per il passeggero e al plexi touring permettono comodi viaggi anche in coppia.

Il lato più sportivo del Diavel V4, invece, viene amplificato dal silenziatore di scarico omologato, con cover e quattro uscite in titanio. Parti dal pieno, parti in carbonio, parti in titanio per il silenziatore omologato, frizione a secco, cerchi forgiati e pinze freno in colore rosso o nero ampliano ulteriormente la possibilità di personalizzare il nuovo Diavel V4.

Nato per essere protagonista

Il Ducati Diavel V4 in azione: a suo agio tra le curve cittadine e nel glamour urbano, quanto performante sulle strade di montagna. Il baricentro basso tipico delle cruiser lo rende capace di accelerazioni e decelerazioni sorprendenti. Posizione di guida Diavel, motore V4 Granturismo, elettronica sofisticata: ogni viaggio diventa divertimento e adrenalina. 

L’inconfondibile firma Diavel

Lo stile ricercato è il suo tratto distintivo e le linee muscolose ma eleganti disegnano la sintesi perfetta fra una maxi sport naked e una muscle cruiser. Scopri le novità sul design del nuovo Diavel V4.

scopri di più
scopri di più

Sfoglia il leaflet

Scopri le caratteristiche del nuovo Diavel V4

Contatta Concessionario

Contatta il concessionario più vicino a te per avere maggiori informazioni sul nuovo Diavel V4.

Iscriviti alla newsletter

Leggi l'informativa privacy per info sul trattamento dati

Inserisci una email valida