GP d’Austria. Bagnaia ottavo e Miller diciassettesimo al termine del venerdì di prove libere al Red Bull Ring, disturbate nuovamente nel pomeriggio dalla pioggia

 
  • Johann Zarco firma il nuovo record della pista in 1:22.827 con la Ducati Desmosedici GP del Pramac Racing Team e chiude la prima giornata al comando
A meno di sette giorni dal GP di Stiria, i piloti del Ducati Lenovo Team sono scesi nuovamente in pista sul circuito del Red Bull Ring per disputare il venerdì di prove libere del GP d’Austria, undicesimo appuntamento del Campionato Mondiale MotoGP 2021. Come già accaduto la scorsa settimana, anche quest’oggi la pioggia caduta poco prima della FP2 ha disturbando la giornata, lasciando invariata la classifica rispetto alla FP1 disputata sull’asciutto la mattina.

Pecco Bagnaia ha chiuso la prima giornata del GP d’Austria con l’ottavo tempo complessivo ed il crono di 1:23.903, ottenuto con gomme usate durante la sessione asciutta del mattino. Il suo compagno di squadra Jack Miller ha invece terminato il venerdì solo in diciassettesima posizione. Il pilota australiano si era infatti concentrato su prove di set-up questa mattina, senza cercare il miglior tempo nella FP1, e pensava di poter provare il time attack nel pomeriggio. Durante la FP2, disputata con asfalto bagnato che stava asciugandosi a fine turno, Miller ha ottenuto il quinto miglior tempo, dimostrando di possedere un ritmo veloce nonostante le condizioni insidiose della pista. Entrambi i piloti del Ducati Lenovo Team punteranno domani ad ottenere l’accesso diretto in Q2, migliorando i propri riferimenti nel turno di FP3 (previsto asciutto), in programma al mattino.

A segnare il miglior tempo di oggi è stato Johann Zarco con la Ducati Desmosedici GP del Pramac Racing Team. Il pilota francese è stato autore di un giro straordinario, che lo ha visto firmare il nuovo record della pista in 1:22.827, migliorando il precedente record detenuto dal compagno di squadra Jorge Martín di 167 millesimi.

Francesco Bagnaia (#63 Ducati Lenovo Team) – 8° (1'23.903)
“Nonostante la posizione, sono state due sessioni davvero positive. Questa mattina siamo riusciti ad essere veloci, rientrando nei primi dieci senza effettuare un time attack e utilizzando gomme molto usate, il che ci fa ben sperare in ottica gara. Nella FP2 di oggi pomeriggio ho girato solamente quando la pista era completamente bagnata e anche in quel caso il mio ritmo è stato ottimo. Quando l’asfalto ha iniziato ad asciugarsi ho preferito fermarmi per non usare altre gomme da bagnato. Sono soddisfatto e ottimista per la qualifica di domani”.

Jack Miller (#43 Ducati Lenovo Team) – 17° (1:24.528)
“Guardando la classifica dei tempi non sembra essere stata una giornata positiva, ma in realtà sono abbastanza soddisfatto. Questa mattina abbiamo avuto alcuni imprevisti e ho lavorato pensando di poter segnare il mio miglior tempo nel pomeriggio. Purtroppo le condizioni della pista non me lo hanno consentito e quindi ci proverò domattina nella FP3. Sono fiducioso, perché so cosa dobbiamo fare per essere veloci e sul bagnato questo pomeriggio abbiamo dimostrato di avere un ottimo ritmo: perciò, tutto sommato, è stata una buona giornata”

I piloti del Ducati Lenovo Team torneranno in pista domani alle ore 9:55 locali per la sessione di FP3 mentre le qualifiche del GP d’Austria si terranno a partire dalle 14:10, al termine della FP4.