Il team Aruba.it Racing - Ducati sarà di nuovo in pista questo weekend in Olanda con Álvaro Bautista e Chaz Davies, per il quarto appuntamento del Mondiale Superbike sul circuito di Assen.

Continua senza sosta il Campionato Mondiale Superbike 2019, con il quarto round del calendario in programma questo weekend sul prestigioso circuito olandese di Assen, che si trova a circa 200 km da Amsterdam. 
 
Il triplo trionfo per la terza volta in questa stagione, del pilota spagnolo del team Aruba.it Racing - Ducati, è stato importante per una serie di motivi. Innanzitutto è stata la 350esima vittoria per la Casa di Borgo Panigale nel mondiale delle derivate di serie dal suo inizio nel 1988; poi, nove vittorie nelle prime nove gare della stagione hanno eguagliato la striscia vincente di Hodgson nel 2003, e infine Bautista è il primo pilota iberico a vincere su una pista spagnola da Ruben Xaus nel 2007. Per la Panigale V4 R, ma non per Bautista, il circuito di Assen sarà completamente nuovo e il capoclassifica è sicuro di poter esprimere il suo potenziale anche in Olanda.
 
L’Aragón Round potrebbe aver segnato una svolta per il compagno di squadra Chaz Davies che è salito sul podio in entrambe le manches con due terzi posti. Come Bautista, il 32enne pilota gallese conosce bene il tracciato olandese dove, pur non avendo mai vinto, ha ottenuto tre volte il secondo posto con la Panigale bicilindrica nel 2015 e nel 2016.
 
Il team Aruba.it Racing - Ducati sarà in pista venerdì alle 10:30 CET per la prima sessione di prove libere, mentre il programma del weekend vedrà lo svolgimento di Gara 1 alle ore 14:00 del sabato, la Superpole race alle 11:00 della domenica, seguita da Gara 2 alle ore 14:00.
 
Álvaro Bautista (Aruba.it Racing - Ducati #19) – 1° (186 punti)
“Per fortuna c’è poco tempo fra una gara e l’altra, dopo un weekend come quello di Aragón non vedo l’ora di risalire in moto. Assen sarà una pista nuova per la Panigale V4 R, peraltro come tutti i circuiti in questa stagione, ma con caratteristiche diverse rispetto ai primi tre round. Anche se abbiamo pochi dati, conosco bene il tracciato avendo corso in passato in altre categorie. Il nostro obiettivo sarà sempre lo stesso: lavorare duramente per stabilire il miglior set-up e prepararsi al meglio in vista delle gare di sabato e domenica. Come sempre qui ad Assen l’unica incognita potrebbe essere il meteo, a maggior ragione scenderò in pista con un’ulteriore motivazione.”
 
Chaz Davies (Aruba.it Racing - Ducati #7) – 7° (56 punti)
“Abbiamo dimostrato buoni progressi ad Aragón, quindi spero di poter sfruttare il momento e mantenere questo livello anche per il prossimo weekend ad Assen. La pista olandese ha una configurazione particolare e richiede uno stile di guida diverso, ma ora il feeling è migliorato in sella alla Panigale V4 R e con il team abbiamo fatto notevoli progressi di messa a punto della moto. Il mio obiettivo sarà quello di inserirmi nella lotta per il podio, e dimostrare nuovamente il nostro potenziale”
 
Il TT Circuit Assen
Dalla sua inaugurazione nel 1949 il TT Circuit Assen, ha ospitato ogni anno un Gran Premio, dapprima su strada e poi sulla pista conosciuta anche come Dutch TT, mentre le prime gare del Mondiale SBK furono disputate nel 1992. Il tracciato si trova accanto a verdi terrapieni che ospitano numerose tribune e nel 2002 sono stati ultimati i lavori di modernizzazione, con l'aggiunta di nuove strutture. La pista è stata poi modificata alla fine del 2005, riducendo la lunghezza di quello che era uno dei tracciati più lunghi del mondiale da quasi 6 a 4.5 km.
 
Record del Circuito: Rea (Kawasaki) 1’33.505 (174,87 km/h) - 2017
Giro più veloce: Rea (Kawasaki) 1’34.880 (172,34 km/h) - 2017
Lunghezza pista: 4,542 km
Lunghezza gara: 2 x 21 giri (95,382 km), 1 x 10 giri (45,420 km)
Curve: 18 (6 a sinistra, 12 a destra)
 
Risultati 2018
Gara 1: 1. Rea (Kawasaki); 2. Van der Mark (Yamaha); 3. Davies (Ducati)
Gara 2: 1. Sykes (Kawasaki); 2. Rea (Kawasaki); 3. Van der Mark (Yamaha)
 
Álvaro Bautista
Moto: Ducati Panigale V4 R
Numero di gara: 19
Età: 34 (nato il 21 novembre 1984 a Talavera de la Reina, Spagna)
Gare SBK: 9
Prima gara SBK: 2019 Phillip Island
Vittorie: 9
Prima vittoria: 2019 Phillip Island
Pole: 2
Prima Pole: 2019 Buriram
Titoli Mondiali: 1 (2006 125cc)
 
Chaz Davies
Moto: Ducati Panigale V4 R
Numero di gara: 7
Età: 32 (nato il 10 febbraio 1987 a Knighton, Gran Bretagna)
Gare SBK: 185
Prima gara SBK: 2012 Imola
Vittorie: 29
Prima vittoria: 2012 Nürburgring
Pole: 6
Prima Pole: 2015 Laguna Seca
Titoli Mondiali: 1 (2011 Supersport)
 
Aggiornamento Statistiche Ducati nel Mondiale SBK (1988-2019 Aragón)
 
Vittorie: Ducati 350, Kawasaki 127, Honda 119, Yamaha 77, Aprilia 52, Suzuki 32, BMW 12, Bimota 11
 
Vincitori su Ducati: Carl Fogarty (55), Troy Bayliss (52), Doug Polen (26), Chaz Davies (25), Raymond Roche (23), Carlos Checa (22), Troy Corser, Noriyuki Haga, Neil Hodgson (16), Pierfrancesco Chili, Giancarlo Falappa (13), Rubén Xaus (11), Régis Laconi (10), Álvaro Bautista (9), Ben Bostrom (7), John Kocinski, James Toseland (5), Michel Fabrizio (4), Sylvain Guintoli, Lorenzo Lanzi, Marco Melandri (3), Shane Byrne, Mauro Lucchiari, Marco Lucchinelli, Stéphane Mertens (2), Anthony Gobert, Garry McCoy, Andy Meklau, John Reynolds, Jamie Whitham (1)