Miller e Bagnaia chiudono rispettivamente al nono e undicesimo posto le prime prove libere del GP di Gran Bretagna a Silverstone.

Jack Miller e Francesco Bagnaia hanno chiuso rispettivamente con il nono e undicesimo tempo il venerdì di prove libere del GP di Gran Bretagna, dodicesimo appuntamento del Campionato Mondiale MotoGP 2022, in programma questo fine settimana sull’iconico circuito di Silverstone. In una prima giornata asciutta ma caratterizzata da temperature dell’asfalto che non hanno superato i 34 gradi, i piloti del Ducati Lenovo Team hanno prima cercato di riprendere il feeling con le loro Desmosedici GP dopo la lunga pausa estiva per poi concentrarsi sul lavoro di messa a punto per la gara di domenica.

Dodicesimo dopo la FP1 del mattino, Miller è riuscito a migliorarsi nel pomeriggio nonostante una scivolata nel primo settore durante la sua seconda uscita dal box. Rientrato in pista a sette minuti dal termine, il pilota australiano fatto un ultimo time attack, ottenendo il nono tempo in 1:59.364, ed ha chiuso la giornata al nono posto, a 418 millesimi dal primo.

Anche Francesco Bagnaia è stato vittima di una scivolata questa mattina nei primi minuti della FP1, dopo aver toccato la riga bianca con la ruota anteriore della sua Desmosedici GP. Ciò non gli ha però impedito di firmare il secondo tempo della sessione e chiudere a soli 27 millesimi dal compagno di marca Johann Zarco (Pramac Racing Team). Nel pomeriggio il pilota italiano ha invece ottenuto l’undicesimo tempo complessivo, a 21 millesimi da Miller.

Entrambi i piloti del Ducati Lenovo Team sono fiduciosi di poter migliorare ancora nel turno di FP3 previsto alle ore 9:55 locali di domani, mentre le qualifiche del GP di Gran Bretagna sono in programma a partire dalle ore 14:10, al termine della FP4.

Jack Miller (#43 Ducati Lenovo Team) – 9° (1:59.364)
“Sono contento di essere finalmente tornato in pista con la mia Desmosedici GP. È stata una prima giornata positiva e sono convinto anche di avere un buon ritmo per la gara. Verso la fine della FP2 sono incappato in una scivolata: le condizioni erano piuttosto insidiose a causa del vento, in quel punto ero troppo veloce e sono caduto. Siamo comunque riusciti a rientrare in pista per un time attack e a completare quello che era il nostro programma per la giornata di oggi. Stiamo lavorando sul setup di base e sul consumo delle gomme per cercare di preservarle il più possibile in gara, che sarà molto lunga, con 20 giri previsti. Sono fiducioso di poter fare bene domani in qualifica”.

Francesco Bagnaia (#63 Ducati Lenovo Team) – 11° (1:59.385)
“È stata una buona prima giornata qui a Silverstone, nonostante sia scivolato questa mattina dopo aver toccato la riga bianca. Purtroppo nella caduta una delle due gomme morbide anteriori a nostra disposizione si è tagliata e quindi abbiamo preferito non usare la seconda questo pomeriggio, anche se questo ha un po’ compromesso il mio time attack. In ogni caso siamo partiti con il piede giusto: abbiamo ancora molto lavoro da fare, ma siamo molto più avanti rispetto a quello che ci aspettavamo. Sono convinto che domani mattina ci saranno le condizioni per poter migliorare ancora e poter disputare poi una buona qualifica”.