Motocorsa Racing Team – Gara 6 del CIV SBK da dimenticare per Cavalieri e Russo a Imola

Si è disputata oggi all’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola la sesta gara del CIV Campionato Italiano Velocità Superbike. La gara di ieri ha fornito risultati diversi per i due piloti del team Motocorsa Racing. Riccardo Russo, che nelle qualifiche aveva fatto segnare il miglior tempo, è salito sul terzo gradino del podio, mentre Samuele Cavalieri è stato purtroppo vittima di una caduta nel corso del secondo giro.
La gara odierna si è disputata in una giornata calda e soleggiata, sulla distanza di 14 giri. Così come nella gara di ieri Russo ha preso il via dalla seconda fila con il quarto tempo (il pilota del team Motocorsa Racing in realtà aveva conquistato la pole position ma è stato penalizzato per motivi disciplinari) mentre cavalieri è scattato dalla prima con il secondo tempo.


Nei primi giri Cavalieri era quinto, seguito da Russo in sesta posizione. Con il procedere della gara Cavalieri stazionava nel gruppo in lotta per il podio, mentre Russo era a breve distanza dal suo compagno di squadra. Nel corso del decimo giro Riccardo era vittima di una scivolata alla curva della Tosa che lo costringeva al ritiro e a pochi giri dal termine un problema al cambio costringeva Cavalieri a rallentare e a concludere in ottava posizione. Una gara davvero sfortunata per il team Motocorsa Racing.
Nella classifica del campionato Cavalieri occupa la terza posizione con 68 punti, mentre Russo è sesto con 57.
Il prossimo appuntamento con il CIV Superbike è previsto al Misano World Circuit nel weekend del 27 e 28 luglio. 

Samuele Cavalieri: “E’ stata una bella gara sino a metà circa. A parte Savadori che qui sembra averne di più, stavo lottando per la seconda posizione con Pirro e Zanetti e mi veniva tutto abbastanza facile. Stavo amministrando la situazione in attesa di sferrare il mio attacco nei giri finali, quando ho iniziato ad avere problemi al cambio. Non riuscivo più a cambiare le marce ed a quel punto ho cercato solo di concludere la gara e portare a casa più punti possibili. E’ stato un weekend nel quale abbiamo raccolto molto meno di quanto avremmo potuto. La fortuna non è stata dalla nostra parte. Giriamo pagina in fretta e pensiamo al prossimo round di Misano. Ringrazio la mia squadra, i nostri sponsor e tutti i miei sostenitori che sono venuti a vedermi qui a Imola”.
 

Riccardo Russo: “All’inizio della gara ho faticato molto, perché la moto scivolava molto forse a causa del grande caldo. Nei giri seguenti ho preso confidenza con la moto e stavo andando a riprendere Zanetti e Pirro, in quanto stavo girando più velocemente di loro. Purtroppo a cinque giri dalla fine, all’uscita della curva della Tosa, sono scivolato. Sono risalito in sella e sono ripartito, ma ero ultimo e quindi non aveva senso proseguire. Mi spiace moltissimo per il team che ringrazio per avermi aiutato tanto in questo weekend. Mi sentivo bene e la moto era performante, per cui senza quella scivolata oggi avrei senza dubbio conquistato un altro podio. Cercheremo di rifarci nel prossimo round di Misano”.