Ducati Corse, da vent'anni sulle piste di tutto il mondo

L'emanazione racing di Ducati, sviluppa le moto che prendono parte alle competizioni MotoGP e Superbike, fino alle versioni clienti utilizzate nei campionati nazionali.

Fin dagli albori, come Costruttore di moto, Ducati ha sempre sentito il bisogno di partecipare alle competizioni – e vincerle – animata dalla ferma convinzione che le gare siano il perfetto banco di prova per sviluppare tecnologie e processi che vadano a migliorare anche la produzione di modelli di serie.

La cosa potrà far sorridere, ma fin dai tempi del Cucciolo, non lontano dalla factory di Borgo Panigale si organizzavano gare di velocità per poter mettere alla prova i piloti e soprattutto i mezzi. Un reparto corse all’interno di Ducati è pertanto sempre esistito e lo dimostra il lungo palmares di successi ottenuti dalle moto bolognesi negli anni.

Per lo stesso motivo, nel 1988 Ducati decide di scendere in pista nel Campionato Mondiale SBK destinandovi risorse importanti, prima in forma diretta e poi affidando a team esterni la gestione delle proprie moto. Una scelta strategica alla quale ha fatto seguito una lunga lista di vittorie e titoli, tanto che dal 1991 al 2013 Ducati poteva vantare il singolare record di aver vinto più manche della somma delle vittorie di tutti gli altri costruttori. La competitività dei modelli Ducati schierati nel Mondiale SBK è poi testimoniata dai tantissimi clienti che acquistavano e tutt’ora acquistano le moto di Borgo Panigale per primeggiare nei campionati nazionali, e nel Mondiale stesso.  

Con un impegno progressivamente maggiore e la gestione del team ufficiale ritornata all’interno di Ducati, nel 1999 nasce Ducati Corse, un’azienda a sè stante ma comunque parte di Ducati Motor Holding. La fondazione di Ducati Corse nasce anch’essa sotto i migliori auspici, dal momento che quello stesso anno il titolo SBK viene vinto da Carl Fogarty. La 996 ovviamente porta a Borgo Panigale anche il titolo Costruttori, mentre nel campionato britannico Superbike (BSB) trionfa un certo Troy Bayliss sulla 996 del team GSE. Nel campionato italiano Superbike è invece Paolo Casoli a vincere con il team Gio.Ca.Moto. 

Ma la sola Superbike inizia ad andare stretta a Ducati, che con il nuovo millennio è divenuto uno dei brand di riferimento nel panorama motociclistico mondiale. In occasione del cambio di regolamento attuato dalla FIM con l’introduzione della classe MotoGP, nel 2002 Ducati annuncia il suo ingresso nel Motomondiale. Si tratta con ogni probabilità della sfida più impegnativa mai affrontata dall’azienda, ma la struttura di Ducati Corse è pronta e rodata. Nel 2003, l’intero campionato SBK non registra altri vincitori all’infuori di Ducati, mentre il debutto in MotoGP è di quelli che fanno la storia. Capirossi sale sul podio nella gara di debutto a Suzuka dopo essere addirittura stato in testa nei primi giri, ed il primo successo non tarda ad arrivare. Dopo sole sei gare, a Barcellona Loris prende il comando della gara e difende la prima posizione fino alla bandiera a scacchi

Nel frattempo Ducati cambia di proprietà passando da TPG Group a Investindustrial nel 2006 e Ducati Corse diventa una divisione di Ducati Motor Holding. Poco dopo questo avvicendamento, Casey Stoner e la Desmosedici GP7 entrano nella leggenda vincendo il loro titolo mondiale MotoGP 2007

Ducati Corse oggi conta sull’operato di circa un centinaio di persone impegnate nelle attività sportive di Ducati, entrata a far parte del Gruppo Audi-Volkswagen nel 2012. Ad un ventennio dalla sua fondazione, il Reparto Corse continua un impegno su due fronti tuttora ineguagliato dai rivali: basti pensare che da qualche anno Ducati è il costruttore che schiera più moto in MotoGP. In Superbike continuano le attività di sviluppo delle moto impiegate dal team ufficiale e dai team clienti, senza dimenticare i campionati nazionali dove il numero di squadre che schierano moto Ducati è in costante crescita.

Iscriviti alla newsletter

Inserendo il tuo indirizzo email sarai sempre aggiornato sulle novità e le promozioni Ducati.

Puoi in qualsiasi momento completare la tua registrazione e creare il tuo profilo nella sezione MyDucati per ricevere comunicazioni personalizzate e accedere a tutte le funzionalità.

Acconsenti all'informativa privacy
Inserisci una email valida