section menu

Desmowomen

Orgogliose, libere, appassionate. Pronte a chiudere la visiera del casco e lasciarsi guidare dalla strada, verso la linea di un orizzonte. In sella alle loro Ducati.

Sono Ducatiste. Sono donne che creano le loro regole senza seguire le mode, desiderose di vivere un mondo che sia specchio e immagine di loro stesse: un mondo fatto di stile, eleganza, personalità e intense emozioni. Le donne che scelgono Ducati fanno di ragione e passione i timoni della loro anima, perché i valori di Ducati appartengono a tutte loro. E li rivendicano con orgoglio.

Ogni Ducatista porta con sé un bagaglio di storie, emozioni, esperienze vissute, in sella come nella vita. Sono donne, madri, ragazze di ogni età con un’infinita passione per la propria Ducati, che nessuno più di loro è in grado di raccontare.

Ducatiste come Isabel, che a diciotto anni ha acquistato il suo Monster che la accompagna ogni giorno dovunque lei voglia andare. O come Elisa, che ha trovato nella sua Ducati il mezzo per sentirsi libera di essere se stessa. E che non mancherà di trasmettere questa passione a suo figlio.

Sono Ducatiste come Carmen, che ha trovato nella sua Supersport il vestito perfetto per lei, che le permette di togliersi la soddisfazione di lasciarsi alle spalle, di tanto in tanto, il marito con la sua Panigale. O come Hanne, il cui amore per Ducati l’ha portata ad acquistarne una già diversi mesi prima di conseguire la patente.
Sono Ducatiste come te, che provi a immaginare un confine per il gusto di andare a superarlo. Tu, con la tua Ducati.

Isabel, Carmen, Hanne, Elisa: tante storie dai volti, culture e continenti diversi, ognuna delle quali è una dichiarazione di personalità. Quella delle Ducatiste è una realtà di donne che hanno fatto del carattere, della passione e della libera espressione le loro bandiere: una community affamata di emozioni, come quelle che solo il mondo Ducati è capace di offrire.

Orgogliose, libere e determinate: le Ducatiste, chiunque esse siano, amano scegliere la propria strada senza mai guardarsi indietro. In sella alla loro Ducati, ogni giorno sarà un’avventura senza fine.