travel stories

DesertX Tunisia

Un viaggio attraverso i sentieri rocciosi e i deserti in sella alla nuova Ducati DesertX.
La DesertX tra le meraviglie della Tunisia

Tunisia, un paese affascinante e ricco di storia, popolato da gente ospitale e da un’incredibile varietà di paesaggi. Lo scenario perfetto per l’avventura di una vita.

In sella alla DesertX passiamo dagli stretti e colorati vicoli di Tunisi alle sconfinate pianure desertiche del Sahara, attraversando città nascoste, oasi di montagna, tramonti incontaminati. Un territorio unico, che sembra fatto apposta per far vivere a chi lo esplora sensazioni intense. Un itinerario da sogno, che ci permette di apprezzare tutta la versatilità della DesertX.

Ci arrampichiamo sui sentieri rocciosi, e lasciamo che il divertimento ci porti a scoprire bellezze nascoste. Percorriamo infinite piste di sabbia, e ci ritroviamo catapultati in un rally-raid sahariano. Segui il nostro viaggio.

Un rally tra le meraviglie della Tunisia
Tozeur > Tamerza > Ong Jemel > Tozeur

A poche decine di chilometri da Tozeur, animata e colorata città tunisina, si trova Tamerza: una gola che corre lungo il fianco di una montagna ripida, formando suggestive cascate, canyon e balzi di acqua. Una spettacolare strada ricca di tornanti ci conduce in direzione di Ong Jemel. Un po’ Mare, un po’ Luna, un po’ Grand Canyon.

Guardandoci intorno capiamo subito perché il cinema ha scelto proprio questi luoghi per ambientarvi alcuni dei suoi più grandi capolavori. 

Tozeur > Zaouiet Sidi Bouhlel > Sidi Bouhlel Canyon > Chott el-Jérid > Douz

L’avvicinamento al deserto ci porta a scoprire meraviglie inaspettate come la moschea di Zaouiet Sidi Bouhlel, incastonata tra le montagne da oltre 800 anni. L’asfalto lascia il posto alle piste in sabbia e roccia, la DesertX appare a suo agio su ogni fondo. 

Il lungo trasferimento verso Douz ci regala un’altra perla di rara bellezza. Chott el-Jérid, il più grande lago salato della regione, copre una superficie di oltre 5.000km². Attraversarlo al tramonto è un vero spettacolo, farlo in sella a una DesertX ci permette di respirare e vivere appieno il momento.

Cafe La Port Du Desert > Tembaine Mount > Camp Abdelmoula

Douz è conosciuta anche come la “Porta del Sahara”, qui infatti comincia la nostra vera avventura nel deserto. Ci arrampichiamo sui sentieri rocciosi, e lasciamo che il divertimento ci porti a scoprire bellezze nascoste.

Percorriamo infinite piste di sabbia, e ci ritroviamo catapultati in un rally-raid sahariano. Sui crinali desertici facciamo esplodere tutta la personalità della DesertX, e nei (rari) momenti di sosta ci godiamo la gentile fierezza di un popolo dalle tradizioni millenarie, in perenne armonia con la natura.

Camp Abdelmoula > Douz > Tunisi

Dopo sette giorni di viaggio e circa 2.000 km percorsi, ritorniamo a Tunisi e concludiamo la nostra avventura. Nella capitale Tunisi la DesertX non passa certo inosservata, e per noi è un piacere ricambiare i sorrisi e le cortesie di un popolo così incredibilmente ospitale, capace di offrirci un’accoglienza sempre calda e mai invadente.

Le emozioni del viaggio iniziano a trasformarsi in ricordi. I colori, i profumi e i paesaggi di questa fantastica terra si organizzano in un diario che custodiremo con noi per il resto della nostra vita.

Scopri la nuova DesertX

Esplorazione. Divertimento. Performance. E una gran voglia di prendere e partire verso l’orizzonte. Dream Wilder.

desertx
desertx
Iscriviti alla newsletter

Leggi l'informativa privacy per info sul trattamento dati

Inserisci una email valida